Collocazione

Collocazione

Il territorio nocerino è situato alle pendici del Monte Pennino e si presenta quanto mai movimentato, dalla stretta valle del fiume Topino a quella più ampia ed aperta del fiume Caldognola si sale gradualmente fino all’altopiano di Collecroce (872 m.), la vallata di Salmaregia e quindi al massiccio del Monte Pennino (1571 m.). Le valli, le dolci colline e le cime arrotondate dei monti, parzialmente coperte da boschi offrono un gradevole paesaggio che in primavera assume l’aspetto di tappeti naturali multicolori per le abbondanti fioriture. La struttura collinare e le numerose grotte presenti fanno supporre che questo territorio sia stato abitato dall’uomo fin dai tempi più remoti.
La città è posta in modo centrale al territorio e si erge su uno sperone di roccia (548 m.) a guardia delle fertili vallate ricche di acque e dell’antica via Consolare Flaminia
La struttura urbanistica della città è costituita da piccole vie che seguono le linee di livello della collina e salgono fino all’antica Roccaforte che domina l’intero abitato.